Siamo saliti su un camion MAN da competizione – uno di quelli che partecipano al FIA European Truck Racing Championship – su un circuito in Ungheria, “assaggiando” i 1.200 cavalli di potenza del truck guidato da Shane Brereton, che ha chiuso al decimo posto il campionato europeo 2022. Tutto questo grazie a un evento aperto alla stampa specializzata, organizzato da Apollo Tyres (sponsor del team di Brereton) e orbitante attorno allo stabilimento ungherese di Gyöngyöshalász e all’Euroring di Örkény.

L’evento ha consentito ad Apollo Tyres di svelare il piano strategico quinquennale per consolidare ulteriormente il proprio market share nel mercato europeo degli pneumatici e ritagliarsi una fetta di quello a stelle e strisce. Con il fine ultimo, tutt’altro che taciuto, di andare a battagliare presto – e alla pari – con Michelin, Bridgestone, Goodyear, Continental e Pirelli. Durante l’incontro, il gruppo indiano ha presentato l’ultima novità di prodotto, ovvero EnduMile LHT, il primo pneumatico per rimorchi per il trasporto a lungo raggio, catalogato in Classe A per la resistenza al rotolamento.

apollo tyres camion da competizione
Shane Brereton alla guida del racing truck di MAN sponsorizzato da Apollo Tyres

Le sensazioni dalla cabina del camion da competizione

Dicevamo dell’Euroring. Bene, ci è stata concessa la possibilità di vivere un’esperienza di tre giri sui 2750 metri d’asfalto del tracciato, a poche decine di chilometri di distanza da uno dei templi della Formula 1, l’Hungaroring. E così abbiamo indossato tuta e casco anche noi, salendo a bordo al fianco di Shane Brereton, 54enne pilota britannico del team Lowenpower, sponsorizzato appunto da Apollo Tyres.

A bordo del truck motorizzato MAN non si toccano le punte di velocità delle monoposto (160 km/h quella massima, causa limitatore), ma i 1.200 cavalli si sentono tutti (eccome!) così come le scodate, i drift uscendo di curva col pedale dell’acceleratore che Brereton tiene ben schiacciato per aggredire la curva successiva, con cinque tonnellate di peso sul groppone.

apollo tyres camion da competizione

Rettilineo e misto: che adrenalina!

Un’unica mescola di pneumatici Goodyear, sia che ci sia l’asciutto o il bagnato – chi segue il campionato europeo lo sa bene – e le sparute e timide gocce di pioggia che cadono invitano il box a ricalibrarne la pressione per garantire la massima aderenza. Appena 330 metri la lunghezza massima del rettilineo, dove non si toccano velocità da togliere il fiato, ma tanto basta per venire incollati al sedile. Il fiato viene sicuramente meno nel misto, dove Brereton fa scorrere e scivolare il truck accarezzando il volante e ballando con i pedali, mentre il cuore tamburella e l’adrenalina scorre.

In primo piano

DKV LIVE: quando la flotta è a portata di clic

L'avanzato sistema di gestione e tracciamento delle flotte di DKV è una soluzione che rivoluziona la vita dei fleet manager ma anche un sistema tecnologico che incrementa performance, sostenibilità e sicurezza degli autotrasporti.

Articoli correlati