I camion del colosso cinese BYD potrebbero presto arrivare in Europa. Il costruttore asiatico, che sta rivaleggiando con Tesla nel settore delle auto elettriche e facendo registrare tassi di crescita straordinari, sia in patria che fuori, dispone già, infatti, di una gamma di autocarri, non soltanto elettrici, che al momento sono commercializzati sul mercato domestico e in altri mercati al di fuori dell’Europa.

I camion BYD passeranno dall’Ungheria?

Alcune mosse recenti di BYD, tuttavia, farebbero pensare alla volontà di iniziare presto a esportare i truck anche in Europa, seguendo l’esempio di un altro grande nome dell’automotive cinese, Foton, giunto quest’anno in Italia tramite l’importatore toscano E-Truck Trade (qui il nostro approfondimento). Lo scorso autunno, l’azienda di trasporti ungherese Waberer’s ha testato un truck medio BYD da 19 tonnellate di massa totale a terra. Si trattava di un camion elettrico, impegnato prevalentemente in contesto urbano a Budapest.

E proprio in Ungheria BYD ha annunciato l’imminente costruzione di un nuovo sito di produzione dedicato al mercato europeo, dopo quello dove vengono attualmente assemblati gli autobus del marchio cinese. Lo stabilimento di Szeged sarà in un primo momento dedicato alla produzione delle batterie e, naturalmente, delle auto elettriche, primo business di BYD. Potrebbe però presto diventare un avamposto importante per i veicoli industriali, in un settore che sarà presto profondamente modificato grazie alla spinta dell’elettrificazione. 

In primo piano

Sustainable Truck of the Year 2024: vincono MAN, DAF e IVECO

Il 31 gennaio è stata la serata della consacrazione per i campioni del trasporto sostenibile, durante la cerimonia del Sustainable Truck of the Year 2024. L'evento è stato trasmesso sul canale 68 DTT e sui canali digitali di Vado e Torno e Sustainable Truck&Van. Le immagini della premiazione.

Articoli correlati

Daimler Truck e Linde insieme per il rifornimento di idrogeno liquido

Daimler Truck e Linde Engineering presentano sLH2, una tecnologia di rifornimento sviluppata congiuntamente per l’idrogeno liquido sottoraffreddato. Rispetto all’idrogeno gassoso, l’idrogeno liquido sottoraffreddato (sLH2) consente una maggiore densità di stoccaggio, una maggiore autonomia, un rifor...