Il bio CNG European Tour 2022 è un viaggio che avrà per protagonista il biometano. Dall’Italia alla Finlandia (per la precisione, a Rovaniemi), si viaggerà nel cuore di quei luoghi, in Italia e in Europa, dove il biometano è già una importante realtà con lo scopo di promuoverne l’utilizzo e la conoscenza. Il percorso vedrà coinvolti l’Italia e i paesi europei che hanno esperienze da raccontare sul tema biometano. In particolare, i paesi dell’Europa centrale e quelli scandinavi.

L’obiettivo del bio CNG European Tour 2022

Scopo del viaggio, organizzato dall’Associazione Culturale TORPEC 2008, già attiva da quindici anni nell’organizzazione di viaggi con veicoli ad energie alternative, è valorizzare elementi come l’importanza strategica del biometano, le sue potenzialità di crescita, la rete che copre già molte zone dell’Europa e mettere in risalto i nostri contenuti e l’economicità – che mantiene nonostante l’aumento del prezzo del gas – rispetto ad altri carburanti.

L’equipaggio sarà composto dal viaggiatore, giornalista e pilota di Ecorally Guido Guerrini, non nuovo ad imprese automobilistiche a bordo di veicoli ad energie alternative e già due volte campione del mondo FIA della categoria dedicata ai veicoli ecologici e dallo scrittore-viaggiatore Fabio Cofferati da sempre attivo nelle avventure su due ruote e molto seguito nei social network per lo stile scanzonato delle sue esperienze lungo le strade del mondo. I principali sostenitori dell’impresa sono l’azienda toscana Piccini Paolo Spa, Snam 4Mobility e Ngv-Italy che hanno messo a disposizione la maggior parte del budget e il veicolo.

Il veicolo, naturalmente alimentato a biometano

La scelta del veicolo è caduta su una Seat Leon di serie con autonomia di oltre 400 km con un pieno di metano/biometano messa a disposizione dalla collaborazione e sostegno al progetto da parte di Piccini Paolo Spa. Il viaggio si svolgerà dal 20 luglio a circa il 5 agosto. Oltre a una pre-partenza da Sansepolcro con rifornimento di biometano dall’impianto di rifornimento mobile dell’azienda Piccini Paolo, nel giorno 21 avverrà un ulteriore rifornimento al distributore di proprieta di Snam4Mobility a Madignano (Cr) e la partenza ufficiale da Milano nella cornice di un convegno sul tema biometano organizzato presso la Regione Lombardia.

Il cammino proseguirà con un rifornimento in Svizzera a Zurigo per poi attraversare la Germania dove le possibilità di trovare biometano non mancano. Successivamente Danimarca, Svezia e Finlandia fino al Circolo Polare Artico, presso il Villaggio di Babbo Natale di Rovaniemi, realmente raggiungibile senza bisogno di carburanti fossili. I due distributori più settentrionali d’Europa si trovano a Oulu (Finlandia) e a Boden (Svezia). Il primo dista 220 chilometri da Rovaniemi, il secondo 250. Ad oggi con il biometano è realmente raggiungibile il Circolo Polare Artico, mentre l’eventuale proseguo fino a Capo Nord vedrebbe una parte di viaggio senza l’uso del biocarburante.

Il viaggio di ritorno vedrà un percorso ancora non del tutto definito ma con un itinerario diverso rispetto a quello di andata. Il rientro in Italia seguirà l’itinerario Finlandia, Svezia, Danimarca, Germania, Austria con possibilità di ulteriori rifornimenti di biometano in Triveneto e in altre località italiane.

In primo piano

Ford E-Transit, il mito si fa green. La nostra impressione di guida

Comincia l’era dell’iconico van Ford con motore elettrico da 184 o 269 cavalli. Con un’autonomia di marcia che si spinge alla soglia dei 300 chilometri togliendo ogni ansia da ricarica e una ricca dotazione che per la prima volta porta a bordo il sistema di infotainment Sync 4. L’E-Transit è offerto...

Articoli correlati