Battagin Trasporti sfida il Coronavirus a bordo dei veicoli MAN

Tra le tante aziende di trasporti che, eroicamente, resistono e continuano ad offrire un servizio fondamentale in un momento di crisi senza precedenti c’è anche la padovana Battagin Trasporti. L’azienda, specializzata in trasporti a temperatura controllata per l’industria alimentare, non si è mai fermata un giorno. In una nota rilasciata da MAN viene raccontato come l’azienda padovana stia combattendo, a bordo dei veicoli del Leone, la propria battaglia per garantire i rifornimenti in tutto il nord Italia.

Battagin Trasporti

Battagin Trasporti, una storia quasi quarantennale

“È davvero difficile lavorare in questo periodo – esordisce Massimiliano Berto, figlio di Luigino e Loretta Battagin, i fondatori dell’attività. “I volumi trasportati si sono ridotti di un abbondante 30% perché le mense scolastiche e molte di quelle aziendali sono chiuse, per non parlare di bar e ristoranti. Viaggiare con i carichi ridotti comprime pesantemente la nostra redditività, ma ci dobbiamo considerare fortunati se almeno riusciamo a lavorare, non per tutti è così. Fortunatamente i volumi delle forniture a GDO, direttamente ai supermercati o alle loro piattaforme distributive, sono in leggero aumento, così come la domanda dei piccoli negozi di quartiere (o di paese) che con il lockdown hanno visto crescere gli affari, questo ha compensato parzialmente la caduta dei volumi, ma la perdita resta importante. Infatti, le consegne e i viaggi devono essere garantiti comunque, poco importa se il camion è mezzo vuoto. Ci rendiamo però conto che il nostro lavoro permette, in questo momento di grave emergenza nazionale, di conservare una parvenza di normalità, almeno per quello che riguarda il cibo e questo ci consola”.

Una storia, quella di Battagin Trasporti, iniziata nel 1984 a Tribano, in provincia di Padova, e sviluppata negli anni tra gli inevitabili alti e bassi che ogni autotrasportatore dove affrontare e che rappresenta un classico esempio di imprenditorialità veneta. Nata come ditta individuale intestata a Loretta Battagin, moglie di Luigino Berto, per garantire i trasporti all’azienda commerciale di famiglia, la Beni Spa (ai tempi distributore nazionale del formaggio Asiago), la Battagin Trasporti ha poi avviato numerose collaborazioni negli anni a venire, prima con uno spedizioniere milanese, sempre nell’ambito del fresco alimentare e, poi, con altri partner che si sono succeduti negli anni, fino ad arrivare anche all’organizzazione di un’offerta di logistica.

Battagin Trasporti

Battagin Trasporti: consegne in tutto il Nord Italia, nel rispetto delle misure di sicurezza

Da un punto di vista strettamente operativo per noi è cambiato poco sul fronte della sanificazione dei veicoli – prosegue Massimiliano Berto -. Le norme HACCP che regolano la temperatura delle celle frigorifere e la loro pulizia dopo ogni viaggio sono in vigore da tempo e noi le abbiamo sempre rigorosamente rispettate. Semmai abbiamo aumentato l’attenzione verso gli autisti e la cabina del camion che viene regolarmente sanificata dopo ogni viaggio, mentre al conducente vengono fornite tutte le protezioni individuali (mascherina e guanti usa e getta) e gli viene controllata la temperatura corporea all’inizio di ogni giornata di lavoro.

“Inoltre – continua Berto – abbiamo istituito una rigida regolamentazione interna per cui il personale viaggiante non entra mai direttamente in contatto con chi lavora in ufficio, dove abbiamo allargato le postazioni di lavoro ed evitiamo ogni tipo di assembramento, anche di poche persone. Sono le norme che ci sentiamo ripetere tutti i giorni e, rispettandole rigorosamente, non abbiamo avuto nessun problema particolare. Un aspetto positivo, se vogliamo chiamarlo così, è che il traffico è limitato e quindi non registriamo più ritardi per ingorghi o incidenti, in compenso però gli hub della GDO sono presi d’assalto da noi autotrasportatori e quindi i tempi di attesa per lo scarico si sono allungati”.

I servizi di Battagin Trasporti coprono tutto il nord Italia: Veneto, Friuli, Emilia Romagna, Lombardia, Liguria e Piemonte. Se in Veneto e Friuli l’azienda padovana riesce a servire anche i negozi al dettaglio, nelle altre regioni si concentra invece solo sulle grandi piattaforme della GDO. Servizi ora più che mai fondamentali per far fronte alla grave emergenza nazionale, legata all’epidemia del virus Covid-19. La filiera alimentare del freddo, in cui sono specializzati, è fondamentale per garantire i rifornimenti alla grande distribuzione organizzata (GDO), ma anche ai piccoli negozi al dettaglio, e la Battagin Trasporti è ben decisa a fornire il proprio contributo.

Battagin Trasporti

MAN TG, il Leone sulle calandre di Battagin Trasporti

La flotta della Battagin Trasporti Srl si compone di una quarantina di veicoli, per la maggior parte di gamma media, quindi MAN TGL e TGM, ma ci sono anche alcuni carri MAN TGS e cinque trattori MAN TGX con relativi semirimorchi; tutti naturalmente dotati di box isotermici.

“È giusto individuare le diverse tipologie di veicoli con i modelli MAN, perché nel breve volgere di pochi anni abbiamo rivoluzionato la nostra flotta che ormai è costituita al 90% di camion con il leone sulla calandra” sottolinea infine con orgoglio Massimiliano Berto.

“Nel nostro lavoro l’affidabilità e l’efficienza sono importanti, un guasto può portare alla rovina dell’intero carico e con MAN ci sentiamo garantiti. A questo va aggiunto che abbiamo l’officina MAN Guglielmo s.n.c. a pochi chilometri dalla nostra sede e sappiamo di poter sempre contare sul loro supporto e su quello della Concessionaria Euroman di Monselice in ogni momento”.

2020-04-28T11:43:18+02:0028 Aprile 2020|Categorie: LOGISTICA, TRUCK|Tag: , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio