La spallata di Mercedes a favore dei Lang-Lkw, i doppi bilici da 60 tonnellate lunghi 24 metri, sta cambiando molto rapidamente il panorama del trasporto in Germania.

La Casa della Stella, infatti, ha amichevolmente convinto il governo del Baden Württemberg, dove non solo c’è la città di Stoccarda con la sede storica Mercedes ma nel cui territorio si trovano anche alcuni tra i più importanti impianti produttivi del supercostruttore tedesco, ad accettare l’avvio della sperimentazione dei Lang-Lkw fino a poco tempo fa sdegnosamente rifiutata.

Al seguito del governo del Land di Stoccarda, sono diventate ormai 12 su 16 le regioni della Germania che hanno accettato di far circolare liberamente sulle proprie autostrade i Lang-Lkw. E lo strategico “Ja” del Land di Brema ha pure aperto ai doppi bilici l’accesso all’Eurogate, il colossale terminal container di Bremerhaven, il secondo del Paese dopo quello di Amburgo.

In questo modo il numero dei convogli autorizzati ha girato la boa dei 120, pur trattandosi sempre di quella che è considerata ancora una fase di test.

lang_lkw_06_high-res

In primo piano

RT Rent Srl: nasce un nuovo servizio nel gruppo Realtrailer

Annunciata dall'AD Stefano Savazzi, la nuova società del gruppo è dedicata al noleggio di semirimorchi nuovi e usati. RT Rent, che vedrà la direzione commerciale di Roberto Orlando, già direttore commerciale della stessa Realtrailer, parte con una flotta iniziale di semirimorchi selezionati tra i tr...

[Video] DAF XB: agile e versatile in versione cabinato

L’XB è l’ultima, ma solo in ordine di tempo, declinazione della fortunata New Generation di DAF. Un veicolo pensato soprattutto per applicazioni di corto e medio raggio che si presta a svariate tipologie di allestimento, grazie a uno sforzo ingegneristico notevole per agevolare il lavoro degli alles...

Articoli correlati

Brennero e ponte Lueg, una questione irrisolta

Ancora una volta la decisione è stata presa in modo unilaterale dall’Austria, pur trattandosi di un corridoio europeo della rete TEN-T. Per questo motivo le associazioni dell’autotrasporto hanno inviato una lettera-appello al ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini.

Incentivi nuova Sabatini, le domande dal 1° ottobre 2024 

Per usufruire degli incentivi previsti dalla nuova Sabatini, sarà possibile inviare la domanda dal 1° ottobre. La nuova Sabatini, regolamentata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), è finalizzata a sostenere i programmi di investimento e i processi di capitalizzazione delle piccol...