stv

ZF Group sta introducendo un nuovo pacchetto scalabile di servizi basati su Dati e Intelligenza Artificiale per consentire l’ADAS Virtual Engineering and Digital Validation, denominato ADAS.ai. Si tratta di uno strumento progettato per supportare gli OEM nel velocizzare lo sviluppo di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) per autovetture e veicoli commerciali e industriali, riducendo significativamente i costi e la velocità di immissione di questa tipologia di sistemi sul mercato.

Il nuovo sistema, che può essere applicato sia ai dispositivi ZF che altri fornitori, si basa su due innovazioni: da una parte un set di dati sincronizzati multisensore ad altissima risoluzione, raccolti in ogni condizione di guida e di percorrenza, necessari per convalidare sistemi ADAS di Livello 2+ a livello globale, e dall’altro una tecnologia AI proprietaria sviluppata con Cognata di Rehovot, Israele, che trasforma il set di dati ad altissima risoluzione “come se fossero visti” in input di sensori da nuovi sensori in nuove applicazioni di veicoli.

Con ADAS.ai ZF punta sull’ottimizzazione dello sviluppo dei sistemi di assistenza

ADAS.ai è basato su cloud ed è progettato per offrire vantaggi significativi in termini di costi e qualità rispetto ai tradizionali processi di ingegnerizzazione e di validazione basati su test drive fisici e sulla tecnologia di simulazione esistente. Gli scenari completi di Livello 2+ basati su dati derivati dalla guida nel mondo reale vengono inseriti in molteplici punti nelle fasi di ingegnerizzazione e validazione, in modalità “virtuale” e “sensore completo”, assicurando un’accelerazione e un’efficienza eccezionali dei processi di ingegnerizzazione e validazione.

“Utilizziamo i dati del mondo reale in un approccio end-to-end perché sappiamo cosa cercano i nostri clienti e gli organismi regolatori”, ha sottolineato Christophe Marnat, Executive Vice President, Electronics and Advanced Driver Assist Systems Division. “Con il nostro approccio, un OEM non ha bisogno di legioni di collaudatori né investimenti di milioni di euro per progettare e validare in sicurezza. Uniamo il mondo reale e virtuale perché utilizziamo dati del mondo reale per portare avanti entrambe le modalità.”

Tra reale e virtuale, la filosofia dei due produttori

ADAS.ai di ZF integra gli esclusivi algoritmi di Cognata, leader nell’applicazione dell’Intelligenza Artificiale alla Guida Automatizzata e agli ADAS. “L’intelligenza Artificiale di Cognata consente al pacchetto di validazione di ZF di trasferire dati di guida reale a tutti i veicoli esistenti e nuovi con tecnologia ADAS fino al Livello 2+ e di validarli nello spazio virtuale”, ha spiegato Danny Atsmon, CEO of Cognata.

In qualità di maggior produttore mondiale di telecamere anteriori, ZF possiede una vasta esperienza nella tecnologia hardware e software per gli ADAS, nella validazione specifica per gli OEM e nello sviluppo della documentazione necessaria per ottemperare alle normative internazionali. Esperienza e competenza, combinate con la piena capacità di backend e l’intelligenza artificiale avanzata, che vogliono cambiare il modo in cui i sistemi ADAS vengono portati sul mercato.

In primo piano

Articoli correlati