Volvo Trucks ha mostrato al pubblico italiano per la prima volta la nuova gamma elettrica di pesanti stradali nella cornice degli Electric Commercial Days. Per la prima volta dopo la crisi pandemica, i sette eventi del ciclo di incontri sono stati organizzati in presenza e in sicurezza nel Centro Eventi di Zingonia, nella bergamasca, dal 14 al 25 Giugno. Gli appuntamenti hanno dato la possibilità a concessionari, allestitori e giornalisti di conoscere direttamente i nuovi veicoli elettrici: provando su strada il Volvo FL Electric hanno potuto verificare la guidabilità e sperimentare la silenziosità di un mezzo pesante completamente privo di vibrazioni e rumore. Mezzi a cui il produttore di Göteborg, in un’ottica di sicurezza stradale, ha aggiunto suoni unici per avvisare gli altri utenti della strada sulla presenza del veicolo.

Con due modelli già disponibili sul mercato e tre che entreranno in produzione a partire dalla seconda metà del 2022, Volvo Trucks si è quindi già fatta trovare pronta al futuro dell’elettrificazione. In aggiunta ai Volvo FL e FE, adatti ai carichi medi e destinati principalmente ad attività di distribuzione e raccolta dei rifiuti, la gamma di veicoli elettrici si arricchirà infatti dei nuovi FH, FM e FMX, anch’essi ordinabili da subito, preparandosi a diventare la prima e la più completa del settore.

Volvo Trucks, l’autonomia arriva fino a 300 km. E la potenza non è indifferente

“Volvo Trucks”, come raccontato da Giovanni Dattoli, Managing Director per il marchio in Italia, “è il player che ha accelerato più di tutti nella transizione energetica e che oggi detiene una decisa posizione di leadership del mercato elettrico europeo”. Volvo Trucks è pioniere nella mobilità elettrica, forte anche dell’esperienza ormai decennale del Gruppo, trainata da Volvo Buses con oltre 4.000 veicoli elettrici circolanti nel mondo.

Se per il trasporto pesante a lungo raggio lo sguardo punta già sui futuri sistemi a celle combustibili a idrogeno il presente è indubbiamente caratterizzato dall’elettrico che, con l’attuale gamma di veicoli per impieghi di medio raggio, offre la soluzione migliore per numerose esigenze di trasporto del cliente, quali ad esempio la distribuzione, la raccolta rifiuti, il trasporto tra depositi “hub to hub”. Con i nuovi FH, FM e FMX Electric, la gamma elettrica di Volvo Trucks raggiunge le 44 tonnellate di portata, fino a 490 kW di potenza e fino a 300 km di autonomia.

Volvo Trucks

Con una drastica riduzione delle emissioni di CO2, quantificata nell’ordine dell’83%: un contributo essenziale per rispettare i tagli imposti dall’UE agli Stati membri. Tutti i veicoli della gamma sono venduti con il pacchetto Gold di assistenza incluso nel prezzo e un servizio di monitoraggio e cura delle batterie. L’offerta di veicoli elettrici, insieme con le motorizzazioni tradizionali a LNG e a gasolio nella versione i-Save, rappresentano per Volvo Trucks il mix ideale per consolidare quello che viene definito il “CO2 journey” per portare ad una significativa riduzione delle emissioni di anidride carbonica.

In primo piano

Articoli correlati