Sustainable Tour

Schmitz Cargobull, 700 nuovi semirimorchi a Dissegna Logistics

Schmitz Cargobull ha fornito 700 semirimorchi a Dissegna Logistics

Schmitz Cargobull ha venduto settecento nuovi semirimorchi al gruppo Dissegna Logistics di Rossano Veneto. Di questi, seicento sono destinati al settore intermodale strada-rotaia. Il vettore vicentino, quindi, si rafforza sempre di più sul mercato dell’intermodale con una flotta imponente destinata a questi utilizzi. La società è infatti specializzata nelle operazioni intermodali e nella logistica. Attualmente gestisce circa cinquantacinquemila spedizioni all’anno di prodotti industriali, beni di consumo, merci deperibili, alimentari e preparati farmaceutici. Di questi oltre il 15% viene trasportato in regime di temperatura controllata per un fatturato di oltre cinquantacinque milioni di euro.

Una partnership con Schmitz Cargobull

Dissegna Logistics unisce ai suoi semirimorchi centottanta trattori di proprietà oltre a duecento camion dei trazionisti. Tutti i mezzi sono dislocati in prossimità degli scali merci in cui arrivano i container. “I primi telonati Schmitz Cargobull – puntualizza Gino Dissegna, memoria storica e fondatore dell’azienda – sono arrivati nel 1995-96. Nel 1997-98 è stata la volta degli impianti frenanti con unità a disco e, successivamente dei telai zincati e imbullonati.

Schmitz Cargobull è un partner storico di Dissegna Logistics

Poi sono arrivati i semirimorchi isotermici senza gruppo per i carichi secchi e, dal 2010, i primi veicoli frigoriferi con furgonatura in Ferroplast. Che abbiamo preferito, da subito, alle tradizionali celle in vetroresina, molto diffuse allora sul mercato italiano.”

Una scelta di contenuti

Di recente sono stati adottati i semirimorchi frigo S.KO Cool, dotati di gruppo refrigerante S.CU Schmitz Cargobull. Nella flotta ce ne sono una decina e altri sono in via di consegna. I riscontri sono positivi, così come le prestazioni della telematica di bordo. In questo modo si tiene sotto controllo la temperatura, si regola il set-up dell’unità frigo, si comanda il blocco delle porte e si geo-localizza il veicolo. Aspetto fondamentale nei trasporti intermodali non accompagnati. Dissegna Logistics ha poi scelto i semirimorchi frigoriferi con la soluzione one-stop-shop appoggiandosi al concessionario Schmitz Cargobull di zona, la Agos Servizi Rimorchi di Nervesa della Battaglia. Una partnership a tutto tondo che permette al vettore veneto di potersi organizzare in modo sempre più efficiente.
Schmitz Cargobull ha fornito 600 semirimorchi per il trasporto strada-ferrovia
2021-02-16T18:33:30+01:0016 Febbraio 2021|Categorie: TRAILER|Tag: , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio