Metrocargo Italia, l’MTO (Multimodal Transport Operator) che fornisce l’unico servizio intermodale tra Italia e Francia via Ventimiglia, ha trionfato all’edizione 2021 degli ITALA – Italian Terminal and Logistic Awards aggiudicandosi il titolo di miglior Operatore Intermodale e Ferroviario. “Questo riconoscimento rappresenta un’immensa soddisfazione perché arriva dopo anni di duro lavoro finalizzato a incrementare la capillarità e la qualità dei servizi offerti in Italia e in Francia, il tutto con uno sguardo sempre attento alla possibilità di innovare, da sempre il nostro punto di forza”, ha esordito Melania Molini, Managing Director di Metrocargo Italia. “L’innovazione è al centro della filosofia di Metrocargo inteso anche come rete che, grazie a fermate agili e rapide lungo la linea, punta a semplificare il cargo ferroviario avvicinandolo al trasporto dei passeggeri; il nostro obiettivo è quello di creare una vera e propria metropolitana per le merci”.

Metrocargo Italia, il trionfo al GIS 2021

Guido Porta, Fondatore e Amministratore Delegato della Società si è complimentato con il team: “Siamo felici di come Metrocargo stia crescendo; nonostante le difficoltà del contesto la nostra squadra diretta da Melania Molini ha saputo ottenere ottimi risultati anche nel 2020, con un incremento del fatturato di oltre il 15% e arrivando a gestire 170 viaggi al giorno”. Dedicato agli operatori del terminalismo portuale, intermodale e della logistica, l’evento si è svolto come di consueto nella cornice dell’8ª edizione della fiera GIS-Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali, a Piacenza dal 7 al 9 ottobre.

Metrocargo Italia S.r.l. è, dal 2012, un operatore di trasporto intermodale attivo in Italia e in Francia in grado di offrire ai propri clienti servizi “door to door” puntuali, affidabili e flessibili. La Società fornisce l’unico servizio intermodale attivo tra Italia e Francia via Ventimiglia, un traffico giornaliero che collega il nord Italia e la zona di Marsiglia (Miramas) interamente recuperato dalla modalità camionistica che consente alla merce di giungere alla destinazione finale attraverso la modalità più sicura, rapida e rispettosa dell’ambiente.

In primo piano

Articoli correlati

UPS rafforza la rete Access Point: ora sono 5.000 le sedi in Italia

Questo traguardo rientra nel piano di rafforzamento della rete capillare delle sedi UPS Access Point: un totale di oltre 38.000 di punti di raccolta diversi dal domicilio privato in tutta Europa, che contribuiscono a ridurre le emissioni di CO2 nell’ultimo miglio fino al 33% rispetto alle consegne t...