stv

MAN Truck & Bus, nel solco delle strategie legate alle trazioni alternative e alla mobilità sostenibile, ha annunciato la sua partecipazione al Greentech Festival in programma a Berlino dal 16 al 18 giugno. Si tratta di un format ideato e voluto, tra gli altri, dall’ex pilota di Formula 1 Nico Rosberg, tra i più importanti al mondo per la sostenibilità guidata dalla tecnologia.

L’obiettivo è celebrare le tecnologie verdi e uno stile di vita sostenibile che possa svolgere una positiva influenza sulla la società. MAN Truck & Bus quest’anno fornisce il proprio contributo sia durante le conferenze, quindi tramite la divulgazione del proprio approccio, sia mostrando il proprio prodotto full electric.

MAN eTGM e Lion’s City, i due pesanti del Leone presenti al Greentech Festival

A disposizione dei visitatori ci sono infatti sia l’autobus urbano MAN Lion’s City E elettrico sia il camion da distribuzione MAN eTGM. Il MAN eTGM viene anche utilizzato per trasportare la birra artigianale, 100% sostenibile e a emissioni “Zer0”, dal birrificio berlinese BRLO al luogo dell’evento. Si tratta di una birra particolare, una Pale Ale analcolica, creata appositamente per l’evento Greentech Festival dall’organizzatore insieme a BRLO. “Vediamo il Greentech Festival principalmente come una piattaforma per avviare un dialogo sul trasporto a emissioni zero con le parti interessate e anche importanti partner nel settore dei trasporti, come Deutsche Bahn, con l’obiettivo di plasmare insieme il futuro dei trasporti”, ha commentato Frederik Zohm, Member of the Board of Management for Technology & Development at MAN Truck & Bus, motivando la partecipazione di MAN al festival.

Di conseguenza, il fulcro del contributo portato da MAN si concentra su quanto incide il motore a combustione sulle emissioni, nonché sugli ostacoli e le potenzialità di camion, autobus e furgoni a trazione elettrica. “L’elettromobilità è la tecnologia chiave che muoverà i veicoli industriali del futuro. MAN sta sviluppando questo importante progetto insieme ai clienti”, afferma Zohm. “L’UE chiede una riduzione di CO2 del 30% per i camion di oltre 16 tonnellate entro il 2030 rispetto al livello attuale. Abbiamo deciso non solo di lavorare per raggiungere questo significativo obiettivo ma di cogliere questa opportunità per assumerci una responsabilità sociale e predisporre una attività sostenibile a lungo termine. Abbiamo già compiuto passi importanti con l’inizio della produzione, in serie, di autobus elettrici e l’apertura del MAN eMobility Center che si pone come obiettivo quello di preparare il personale tecnico alla produzione, in serie, di e-truck”.

Le conferenze direttamente sui mezzi

Oltre alla tavola rotonda dal titolo “Moving the right Way”, MAN partecipa a due cosiddette “rolling class”. Invece di stare in una sala riunioni, le sessioni si svolgono a bordo di un autobus elettrico MAN Lion’s City E mentre percorre la strada che porta all’EUREF Campus, l’HUB tedesco delle idee sostenibili per il futuro. Tra i vari temi, si parla di sistemi di guida alternativi nel contesto delle smart city e delle sfide che i clienti devono affrontare nel passaggio da veicoli a combustione a veicoli elettrici.

In primo piano

Articoli correlati