stv

Che i camion siano delle vere e proprie opere d’arte in movimento, in cui passione e visionarietà si intrecciano per creare pezzi senza tempo, è cosa nota e le numerosissime versioni uniche, realizzate in occasione di anniversari o per allestire le ammiraglie aziendali, stanno lì a dimostrarlo. Ma che arrivino ad entrare all’interno della produzione di uno degli artisti più rappresentativi dell’arte contemporanea, pioniere della cosiddetta Pop Art, non era sicuramente scontato. Sì, perché la “Trucks Series” di Andy Warhol, una serie di serigrafie (cifra caratteristica dell’artista americano, resa celebre dalle opere con i pomodori Campbell’s) raffiguranti l’iconico MAN F8 19.361, sarà in mostra dal 17 al 28 settembre 2021 presso la sede di Christie’s a Londra nell’ambito della mostra di prevendita. Prezzo stimato: 50-­70 mila sterline.

MAN F8, quando l’arte incontra i veicoli pesanti

Tutto nasce nel giugno 1986 (meno di un anno prima dalla scomparsa dell’artista), quando il Governo federale tedesco e la Road Haulage Association (BDF) ospitarono il 20° Congresso mondiale dell’Unione internazionale dei trasporti stradali (IRU) a Francoforte. In quella occasione incaricarono Andy Warhol di produrre una serie di serigrafie raffiguranti un camion e la scelta è caduta sul pesante della Casa di Monaco.

Un camion, il MAN F8, che ha una importanza particolare anche per l’Italia, perché è il modello che ha segnato l’inizio dell’importazione ufficiale nel nostro Paese della Casa del Leone. Il MAN F8 19.361 era allora l’ammiraglia della gamma dei veicoli tedeschi, con il suo motore V10 a iniezione diretta biturbo aveva una cilindrata di 16 litri per 360 cv di potenza e cambio Eaton Fuller a 13 marce.

Il soggetto è in linea con la scelta di Warhol di lavorare con oggetti di uso quotidiano, come le mitiche lattine di zuppa Campbell’s. La storia racconta che, dopo alcune sperimentazioni con le linee e i colori, Warhol ha prodotto la serie di quattro serigrafie in diverse combinazioni di colori, con sfondi in giallo, blu, rosso e nero, che furono stampate in sessanta impressioni, più un piccolo numero di prove e 15 impressioni fuori commercio. Ora per collezionisti e appassionati c’è l’opportunità di entrare in possesso di una di queste.

MAN F8

In primo piano

Articoli correlati