Il nuovo Mercedes-Benz eSprinter è il pioniere elettrificato del segmento dei veicoli di grandi dimensioni. E, per la prima volta, i clienti nordamericani possono rendere la loro flotta più sostenibile con un veicolo elettrico a batteria a zero emissioni di CO2 a livello locale. Oltre all’efficienza ottimizzata, il nuovo eSprinter offre ai propri clienti una moltitudine di innovazioni tecniche che rendono la guida più comoda e un uso commerciale più sostenibile. A seconda delle opzioni disponibili nei loro mercati, i clienti possono scegliere tra due stili e lunghezze di carrozzeria, nonché tre diverse dimensioni della batteria.

Il nuovo eSprinter sarà inizialmente disponibile negli Stati Uniti e in Canada con una batteria da 113 kWh (capacità utilizzabile), mentre i mercati europei riceveranno anche una batteria da 56 kWh e 81 kWh (quest’ultima disponibile in Italia nella seconda parte dell’anno). Inoltre, il nuovo eSprinter sarà disponibile, in un secondo momento, anche come telaio. Questo rende l’eSprinter un veicolo interessante per numerosi nuovi settori e per gli allestitori.

L’eSprinter dispone di una batteria più grande e l’autonomia elettrica, basata su una simulazione (ciclo WLTP), è fino a 440 chilometri. L’autonomia simulata basata sul ciclo urbano WLTP è fino a 530 chilometri.

Un layout modulare per la massima versatilità

Il nuovo eSprinter si basa su un nuovo concetto composto da tre moduli, che consente di adattare facilmente la piattaforma a una moltitudine di varianti di veicoli. Il modulo anteriore contiene tutti i componenti ad alta tensione e può essere combinato con tutte le varianti, indipendentemente dal passo e dalle dimensioni della batteria.

La batteria ad alto voltaggio integrata si trova nel modulo centrale, nascosta in un robusto alloggiamento della batteria nel sottoscocca. Questa posizione si traduce in un baricentro basso, che influenza positivamente la maneggevolezza del veicolo. Il modulo posteriore ospita il motore elettrico compatto e potente, che aziona l’asse posteriore.

Il propulsore elettrico

I componenti principali del propulsore elettrico del nuovo eSprinter presentano due nuovi sviluppi: l’efficiente motore e l’avanzato assale posteriore elettrico. Entrambi sono installati per la prima volta in un veicolo elettrico a batteria di Mercedes-Benz.

Il motore sincrono a magneti permanenti (PSM), che pesa circa 130 chilogrammi, è caratterizzato da un’elevata efficienza e da una gestione termica ottimizzata. Il motore è disponibile con livelli di potenza di 100 o 150 kilowatt di potenza di picco ed eroga una coppia fino a 400 Nm. Per il cliente, la combinazione dell’efficiente motore e dell’avanzato assale posteriore elettrico, porta vantaggi per quanto riguarda le conversioni e le soluzioni per gli allestitori, le lunghezze del veicolo (A2 e A3), il peso lordo massimo del veicolo (fino a 4,25 tonnellate) e la capacità di trainare carichi rimorchiali fino a 2 tonnellate.

Ricarica comoda

Come tutti i veicoli elettrici Mercedes-Benz, il nuovo eSprinter è in grado di ricaricarsi sia in corrente alternata (AC) che in corrente continua (DC). Il caricabatterie di bordo, che converte la corrente nel veicolo durante la ricarica con corrente alternata, ad esempio in una wallbox, ha una potenza di ricarica massima di 11 kilowatt. Per ridurre al minimo i tempi di ricarica per i clienti, il nuovo eSprinter può essere ricaricato fino a 115 kilowatt presso le stazioni di ricarica rapida. Per i clienti, la ricarica rapida dal 10 all’80% della capacità richiede circa 42 minuti per la batteria da 113 kWh.

In primo piano

Sustainable Truck of the Year 2024: vincono MAN, DAF e IVECO

Il 31 gennaio è stata la serata della consacrazione per i campioni del trasporto sostenibile, durante la cerimonia del Sustainable Truck of the Year 2024. L'evento è stato trasmesso sul canale 68 DTT e sui canali digitali di Vado e Torno e Sustainable Truck&Van. Le immagini della premiazione.

Articoli correlati