stv

Grande fermento in casa FERCAM, tra le aziende di trasporti e logistica più grandi del settore: l’operatore altoatesino, dopo il recente trasferimento della sede friulana, ha annunciato l’apertura di una nuova sede nel comasco, a Montano Lucino. Con il nuovo stabile non lontano da Como è stata triplicata la superficie del magazzino a 6.000 mq, quadruplicate le ribalte di scarico/carico che da 22 passano a 80, con un piazzale di manovra adeguato alle esigenze di un operatore logistico sempre più presente sul territorio.

“In termini di posizione non è cambiato praticamente nulla, se non pochi metri di distanza dal vecchio al nuovo insediamento. Abbiamo invece fatto un passo da gigante per quanto concerne l’infrastruttura”, afferma entusiasta Antonello Fumagalli Regional Manager di FERCAM e responsabile anche della struttura a Como.

FERCAM, sostenibilità e tutela dell’ambiente come mission aziendale

Partendo dalla riqualificazione dell’area con importanti investimenti (inclusa la bonifica di parti del terreno stesso), particolare attenzione è stata attribuita a tutti gli elementi costruttivi nonché agli impianti, con l’impiego di materiale edilizio ecocompatibile.

L’edificio è stato dotato di un sistema fotovoltaico da 100kw che soprattutto d’estate garantisce la piena autonomia di approvvigionamento. Una ideale illuminazione di tutta la struttura, dai magazzini all’edificio amministrativo, è garantita da luci LED regolate da domotica di ultima generazione. “Questa tecnologia non solo è all’avanguardia in termini di sostenibilità, ma garantisce anche un fattore di benessere a chi lavora qui e passa molte ore in magazzino o alla scrivania”, è convinto Antonello Fumagalli.

FERCAM al servizio dell’economia locale

La nuova filiale di Como è al servizio dei clienti delle tre provincie di Como, Varese e Lecco, un’area produttiva molto vivace la cui attività spesso trova sbocco anche sui mercati internazionali, oltre che nazionali. In aggiunta ai tradizionali servizi di distribuzione nazionale e internazionale con prelievo e consegna delle merci, la filiale offre anche servizi mare e aereo.

“I nostri clienti, in particolare dei comparti manifatturiero, abbigliamento, fashion, ma anche del settore e-commerce, spesso si rivolgono ad una clientela internazionale e hanno bisogno di un operatore logistico che oltre ai trasporti via strada offra anche servizi via mare e aereo. La nostra divisione Air&Ocean è tra le più attive a livello aziendale, perché le richieste di questo servizio sono innumerevoli tra i nostri clienti. Molti di essi, infatti, operano sui mercati esteri anche oltreoceano e hanno bisogno di servizi completi, che vanno dal prelievo della merce alle operazioni doganali fino al trasporto aereo o marittimo, a seconda delle tempistiche richieste,” prosegue Fumagalli.

In arrivo nuovi posti di lavoro

L’investimento sulla nuova filiale FERCAM di Como nel medio periodo potrà sicuramente offrire nuove opportunità di lavoro per il territorio. Sono attualmente oltre cento occupati, di cui circa 30 dipendenti diretti che curano gli aspetti amministrativi della filiale, mentre in magazzino e per la distribuzione e raccolta delle merci operano oltre 70 lavoratori.

“I nostri subvettori con contratto esclusivo hanno provata competenza professionale. Abbiamo con gran parte di loro collaborazioni di lunga data, imperniate sul rispetto e sull’affidabilità reciproca. La nostra azienda vive delle persone che ci lavorano e solo una persona capace, affidabile e onesta è in grado di rendere eccellente il nostro servizio; è questo il motivo per cui cerchiamo di avvalerci sempre dei migliori!” conclude Fumagalli.

Nel frattempo sta proseguendo in collaborazione con CNR Itae il progetto EMISSION FREE DELIVERY, avviato presso la filiale FERCAM di Roma per realizzare nuove tipologie di powertrain per i propri tir e furgoni, ricorrendo al biometano e all’idrogeno accoppiato all’elettrico, allo scopo di individuare la tipologia di veicolo free emission più adatto alla distribuzione merci all’interno delle città. Dopo i primi test presso la capitale, fa sapere l’azienda, il progetto sarà esteso a tutte le filiali nazionali dell’azienda, incluso il nuovo impianto di Como.

In primo piano

Articoli correlati