Faymonville ha presentato sette nuovi modelli specifici per il trasporto delle machine operatrici

Faymonville è un nome legato a filo doppio con il mondo dei trasporti di macchine operatrici. Sia ordinari che eccezionali. Un settore che oggi è sempre più messo alla prova sia dalle altezze delle macchine, sia dai stringenti limiti normativi. Le altezze, in particolare, rappresentano un vero e proprio rompicapo non sempre risolvibile in modo efficiente. Le serie MegaMAX, GigaMAX e VarioMAX di Faymonville permettono di rientrare nei termini di legge anche in caso di veicoli molto alti. Questo grazie ai pianali a vasca, super ribassati e ultra ribassati che permettono di attraversare sottopassaggi, ponti e linee ad alta tensione. Alla base delle differenti serie ci sono elementi tecnici come moduli da 1 a 5 assi, elementi a collo d’oca smontabili e assi oscillanti integrati nel collo d’oca.

Ultra e super ribassati Faymonville

L’ultraribassato MegaMAX ha una carico utile, a seconda delle versioni, che spazia dalle 20 alle 80 tonnellate. Si tratta di un semirimorchio caratterizzato da un collo d’oca smontabile, da un pianale super ribassato e da un modulo che può andare da 1 a 5 assi. Per distribuire in modo ottimale il peso e aumentare la capacità di carico è possibile integrare il veicolo con un dolly a 1 o 2 assi fra il trattore e l’aggancio del collo d’oca.

La gamma Faymonville si rivolge a target specifici

La serie VarioMAX di Faymonville si colloca in una fascia più alta a livello di portate. Si parla quindi di carichi utili che vanno da 30 a 135 tonnellate con una caratterizzazione che prevede un dolly ad assi oscillanti fra trattore e semirimorchio. Si tratta infatti di una soluzione che permette di avere un equilibrio ottimale fra carico utile e tara nel caso delle portate maggiori.

GigaMAX, il pianale a vasca

La terza serie messa a punto da Faymonville è la GigaMAX. Una gamma di semirimorchi con pianale a vasca e portate da 30 a 70 tonnellate caratterizzati da uno o due assi oscillanti integrati in modo fisso nel collo d’oca. Con questa soluzione si ha una lunghezza del veicolo ridotta in rapporto alla portata massima con, al contempo, una superiore lunghezza di carico utile superiore. Gli assi oscillanti, inoltre, permettono di aumentare la capacità di carico utile nella parte anteriore del veicolo. Nel complesso è possibile scegliere fra sette nuovi modelli ribassati con specifici target come, ad esempio, escavatori, macchine agricole o cisterne. Un’offerta che tiene conto anche di tutti i possibili elementi di supporto come allargatori meccanici, pianali piatti e allargamenti idraulici.

Faymonville ha risolto bene il problema delle altezze

In primo piano

Ford E-Transit, il mito si fa green. La nostra impressione di guida

Comincia l’era dell’iconico van Ford con motore elettrico da 184 o 269 cavalli. Con un’autonomia di marcia che si spinge alla soglia dei 300 chilometri togliendo ogni ansia da ricarica e una ricca dotazione che per la prima volta porta a bordo il sistema di infotainment Sync 4. L’E-Transit è offerto...

Articoli correlati

Van Eck Trailers compie 110 anni (e li festeggia con gli Open Days)

Gli Open Days si sono tenuti il 10 e 11 giugno scorsi nel quartier generale di Van Eck a Beesd. Il personale aziendale si è messo a disposizione non solo dei clienti, ma anche di tutti coloro i quali hanno partecipato all'evento, descrivendo il funzionamento delle linee produttive e accompagnando i ...