DKV Mobility offre ora la possibilità ai propri clienti di utilizzare DKV Box Europe anche in Slovacchia per il pagamento dei pedaggi di tutti i veicoli di peso superiore a 3,5 tonnellate. Fino a oggi, il pagamento del pedaggio in Slovacchia veniva effettuato esclusivamente tramite una soluzione specifica del gestore locale.

DKV Box Europe è facile da installare, configurare e aggiornare tramite un’interfaccia di rete mobile. Inoltre, i clienti già in possesso di DKV Box Europe possono semplicemente aggiungere e attivare la funzione di pagamento dei pedaggi per la Slovacchia online, senza bisogno di sostituire il dispositivo.

Sia il sistema di pedaggio slovacco, sia DKV Box Europe sono conformi al Servizio Europeo di Pedaggio Elettronico (EETS), che mira a fornire agli utenti l’accesso alle strade europee a pedaggio con un unico contratto e un solo dispositivo fornito da un provider EETS.

La soddisfazione di DKV Mobility

Molti dei nostri clienti nel settore della logistica attraversano la Slovacchia e la utilizzano come hub centrale per via dei suoi collegamenti diretti ai Paesi limitrofi e all’Europa sudorientale. Affidandosi a DKV Box Europe per il pagamento dei pedaggi, possono ridurre significativamente i costi amministrativi e lavorare in modo più efficiente. Questo perché il pedaggio può essere pagato tramite un unico dispositivo, un unico contratto e un’unica fattura, in modo fluido e automatico”, afferma Jérôme Lejeune, Managing Director Toll/Refund Services di DKV Mobility.

Siamo orgogliosi di annunciare che anche la Slovacchia sia ora tra i Paesi che accettano il pagamento con DKV Box Europe, soprattutto perché semplificare il pedaggio a livello europeo è da sempre tra i nostri obiettivi principali. Anche per questo, per esempio, abbiamo messo a disposizione dei clienti che effettuano viaggi in tutta Europa il servizio Class Check per determinare la classe di CO2 del veicolo e non avere inconvenienti quando si attraversano Paesi che già adottano il pedaggio in base alla classe CO2”, ha aggiunto Marco Berardelli, Managing Director di DKV Mobility Italia.

DKV Box Europe copre un totale di 17 aree di pedaggio in 14 Paesi europei, tra cui Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Spagna, Polonia, Portogallo, Slovacchia e Svizzera, nonché i seguenti ponti e tunnel: il Warnow Crossing e l’Herren Tunnel in Germania, il Liefkenshoektunnel in Belgio, lo Storebælt Bridge in Danimarca e l’Øresund Bridge in Svezia.

In primo piano

Articoli correlati

La flotta multi-fuel di IVECO accompagnerà il tour europeo dei Metallica

IVECO si prepara ad accompagnare i Metallica nelle date europee dell’M72 World Tour, nell’ambito della partnership annunciata lo scorso novembre a Barcellona in occasione della presentazione della line-up rinnovata di IVECO. Inoltre, IVECO collaborerà con Shell per rifornire i veicoli lungo la strad...

ACT Expo, Kenworth svela l’innovativo mild-hybrid SuperTruck 2

Risultato di un investimento congiunto da parte del Dipartimento dell’Energia americano (DOE) e Paccar, il veicolo demo SuperTruck 2 presentato da Kenworth (una società Paccar) ad ACT Expo è stato sviluppato negli ultimi sei anni nell’ambito di una collaborazione con il programma SuperTruck del DOE....