Sustainable Tour

Di notte niente sorpasso. Divieto esteso al Brennero

sorpasso di notte

Visto che l’accordo con le associazioni di categoria dell’autotrasporto è ormai cosa fatta, a questo punto si aspetta solo la data di entrata in vigore (forse già dai primi giorni di luglio) per l’estensione alle ore notturne dei divieti di sorpasso già esistenti lungo il versante italiano dell’Autobrennero. Divieto che, come già avveniva in precedenza, si applica agli autocarri dalle 12 tonnellate in su.

Si tratta infatti di un’estensione del divieto di sorpasso diurno (in vigore dalle 6 alle 22) che, come ha sottolineato in un recente comunicato il direttore tecnico dell’autostrada, Carlo Costa, in questi anni ha ridotto drasticamente il numero degli incidenti che coinvolgono i camion, migliorando non solo la sicurezza del tronco ma anche la fluidità della circolazione in generale.

In cambio migliorano i servizi

Che l’ennesimo divieto non sia gradito agli autisti, in particolare a quelli stranieri, è un dato di fatto. Ci sono però alcuni ‘zuccherini’ per farlo digerire meglio agli autotrasportatori, perlomeno a quelli che vorranno servirsene. Si parte dal miglioramento dei servizi digitali, con pagine internet dedicate al mondo dei camion per informare sullo stato del traffico e la disponibilità degli spazi di sosta.

Sono inoltre previste la ristrutturazione dell’area di servizio di Sadobre presso Vipiteno, che sarà dotata persino di un impianto per la rimozione di neve e ghiaccio dal tetto dei mezzi, e la rivisitazione del parcheggio camion con l’aggiunta di una palazzina servizi al valico del Brennero nelle due direzioni. In più sarà migliorato l’accesso all’area di sosta di Trento Nord e saranno ampliati gli spazi per i camion sulle aree Nogaredo Ovest e Plose Est, ultimamente sovraffollate.

sorpasso di notte

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio