Camion, a maggio graduale ripresa del traffico all’Interporto di Bologna. Bene anche Ferrovia

Interporto di Bologna

Dopo il calo causato dal lockdown il trend del traffico merci all’interno dell’Interporto di Bologna, polo tra i leader a livello nazionale nel trasporto intermodale, rimane positivo, riprendendo di fatto la (tenue) crescita di aprile, e migliorandola notevolmente. I valori dello stesso periodo dell’anno scorso, tuttavia, restano ancora lontani e sono segno di una tendenza negativa che, purtroppo, non colpito solo il trasporto intermodale ma l’intero settore. A renderlo noto è l’Osservatorio statistico dello snodo emiliano.

Interporto di Bologna, il traffico camionistico

In particolare nel mese di maggio 2020, rispetto allo stesso periodo del 2019, la dinamica del flusso di traffico dei camion dell’interporto di Bologna (Fig.1) è la seguente:

  • Dinamica tendenziale (maggio 2020 rispetto a maggio 2019): -20,2%
  • Dinamica congiunturale (maggio 2020 rispetto ad aprile 2020): +32,1%
  • Cumulato del periodo (gennaio-maggio 2020 rispetto al 2019): -9,5%

 

Interporto di Bologna

Fig.1 Camion in arrivo e partenza dall’Interporto nel biennio 2020/2019 e var. %

Nella nota viene poi anche specificata la suddivisione per fascia oraria che “evidenzia una concentrazione delle entrate tra le 12:00 e le 18:00 con 25.393 transiti (corrispondenti al 39% delle entrate totali). Gli ingressi durante la mattina (dalle ore 06:00 alle ore 12:00) e durante la sera (dalle ore 18:00 alle ore 24:00) non mostrano, nel mese di maggio 2020 sostanziali differenze. In queste due fasce orarie, infatti, transita il 48% dei camion in ingresso (circa 24% per fascia). Buona parte dell’attività di carico continua ad avvenire di notte; il 34% dei passaggi camionistici in uscita si registra, infatti, dalle 06:00 alle 12:00”.

Traffico treni, il periodo gennaio-maggio va meglio del 2019

Nel mese di maggio 2020, rispetto allo stesso periodo del 2019, il numero totale dei treni dell’interporto di Bologna risulta in calo (Fig.2). Tuttavia, se si guarda all’intero arco temporale intercorso dall’inizio del 2020, il trend è positivo rispetto all’anno scorso. In particolare, la dinamica del flusso di traffico dei treni è la seguente:

  • Dinamica tendenziale (maggio 2020 rispetto a maggio 2019): -4,7%
  • Dinamica congiunturale (maggio 2020 rispetto ad aprile 2020): +14,2%
  • Cumulato del periodo (gennaio-maggio 2020 rispetto al 2019): +4,3%

Fig.2 Treni in arrivo e partenza dall’Interporto nel biennio 2020/2019 e var. %

Più treni ma meno carri ferroviari

Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, anche il numero totale dei carri ferroviari in ingresso e in uscita dall’interporto di Bologna ad aprile 2020 (Fig.3) risulta in calo rispetto ad un anno fa. In particolare, la dinamica del flusso di traffico dei carri è la seguente:

  • Dinamica tendenziale (maggio 2020 rispetto a maggio 2019): -17,5%
  • Dinamica congiunturale (maggio 2020 rispetto ad aprile 2020): +11,6%
  • Cumulato del periodo (gennaio-maggio 2020 rispetto al 2019): -5,7%

Fig.3 Carri in arrivo e partenza dall’Interporto nel biennio 2020/2019 e var. %

2020-06-23T10:28:07+02:0022 Giugno 2020|Categorie: LOGISTICA, PRIMOPIANO|Tag: |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio