Il bonus gasolio destinato al settore dell’autotrasporto, che viene rimborsato come credito d’imposta, deve essere richiesto entro il 31 dicembre 2023. Il credito d’imposta per le imprese di autotrasporto è per le spese di acquisto di gasolio sostenute nel primo trimestre 2022. È disponibile nel cassetto fiscale presente del sito dell’Agenzia delle Entrate nell’area riservata di ciascuna impresa di autotrasporto. I fondi fanno riferimento ai decreti per 300 milioni di euro per il ristoro del gasolio per autotrasporto consumato nel 2022 firmati da MIT e MEF. 

Per consentire l’utilizzo in compensazione, alle imprese di autotrasporto, della suddetta agevolazione, tramite modello F24 da presentare esclusivamente attraverso i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle entrate, è istituito il seguente codice tributo: “7056” denominato “credito d’imposta per l’acquisto del gasolio a favore delle imprese esercenti le attività di trasporto di merci in conto proprio”.

Ricordiamo che: La legge 197/2022, art. 1 commi 503 e seguenti, così come modificata con decreto legge 48/2023, convertito con modificazioni con la legge 85/2023, ha stanziato 200,00 milioni di euro da destinare alle imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi, quale contributo straordinario erogato come credito d’imposta, nella misura massima del 12% della spesa sostenuta per acquisto di gasolio nel secondo trimestre dell’anno 2022. Tutti i dettagli sul sito del MIT.

In primo piano

Sustainable Truck of the Year 2024: vincono MAN, DAF e IVECO

Il 31 gennaio è stata la serata della consacrazione per i campioni del trasporto sostenibile, durante la cerimonia del Sustainable Truck of the Year 2024. L'evento è stato trasmesso sul canale 68 DTT e sui canali digitali di Vado e Torno e Sustainable Truck&Van. Le immagini della premiazione.

Articoli correlati