Si spera che l’incontro possa servire a trovare davvero delle soluzioni per alcune delle questioni più calde che riguardano l’autotrasporto. La notizia di oggi è la nuova convocazione delle associazioni di settore da parte del MIT, il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per lunedì 17 aprile alle 15. Una convocazione che segue la dura lettera fatta recapitare da Unatras al ministero appena qualche giorno fa, in cui si annunciava lo stato di agitazione delle parti coinvolte se non si fosse provveduto a trovare soluzioni concrete ai problemi che affliggono la categoria.

In cerca di soluzioni per l’autotrasporto

Così, il ministero con sede in piazzale di Porta Pia ha richiamato le sigle confluite in Unatras per un nuovo confronto, che segue l’ultimo del 16 marzo scorso. “La riunione, che sarà coordinata dal Capo Dipartimento Dott.ssa Marita Teresa Di Matteo, servirà per proseguire il confronto avviato il 16 marzo e discutere le questioni relative all’attuazione delle disposizioni relative all’esercizio alla professione e alla carenza di conducenti del settore”, si legge nella nota diffusa dal MIT.

In primo piano

Articoli correlati

Stipendi sicuri, Uiltrasporti e ITF chiedono strade più sicure

In una nota la Uiltrasporti, in occasione del lancio della campagna portata avanti da oltre 50 sindacati che rappresentano più di un milione di autotrasportatori in tutto il mondo, chiede “al Governo e alle aziende del settore di sostenere dei cambiamenti per implementare i sistemi degli stipendi si...

Assotir, a Milano nessuna novità sui sensori di angolo cieco

Assotir commenta l’incontro con l’Assessore al Comune di Milano Arianna Cenci sull’obbligo di istallare i sensori di angolo cieco. “Non sono emerse novità”, spiega Pietro Castelli, Presidente di Assotir Lombardia. “È bene ricordare che dal 2 ottobre non ci sarà alcun veicolo con i sensori istallati....