UPS ha inaugurato martedì 11 ottobre a Orio al Serio una moderna e luminosa facility per lo smistamento e la consegna dei pacchi. Nella città orobica, UPS opera da oltre trent’anni, precisamente dall’agosto 1989. Il colosso americano fondato a Seattle, ma oggi con sede ad Atlanta (534 mila dipendenti a livello globale, 97,3 miliardi di dollari di ricavi nel 2021, un parco di oltre centomila veicoli di cui circa 13 mila alimentati con carburanti alternativi), ha scelto già da tempo l’aeroporto di Bergamo Orio al Serio come uno dei sette scali serviti da UPS in Italia (gli altri sono Bologna, Roma Ciampino, Ancona Falconara, Venezia, Milano Malpensa, Napoli Capodichino). Bergamo Orio al Serio ospita oggi il più grande gateway aereo di UPS nel nostro Paese.

ups orio al serio

L’innovativa facility UPS a Orio al Serio

Alimentata al cento per cento da energia elettrica rinnovabile, la struttura sorge su un’area di 14.850 metri quadrati, un terzo dei quali dedicati all’area operativa dell’hub. Con tre voli giornalieri (due la mattina, uno la sera) collegati all’hub aereo europeo UPS a Colonia, il nuovo insediamento serve la Lombardia, che con 136 miliardi di euro di esportazioni nel 2021 e oltre il 26 per cento dell’intero export nazionale (il 3 per cento generato proprio dalla provincia di Bergamo) è una tra le più importanti realtà industriali europee.

Le attività operative della facility UPS sono distribuite su un’area di 5 mila metri quadrati. Dotate della più avanzata tecnologia di smistamento consentono di processare fino a 3.800 pacchi ogni ora, praticamente il doppio rispetto alla precedente struttura. Il nuovo insediamento dispone di postazioni inbound (11 posizioni per container aerei, 15 baie per connessioni ground) e outbound (16 posizioni per container aerei, 17 baie per connessioni ground). Il centro è altresì dotato di una stazione di rifornimento per il ghiaccio secco e di tre celle frigorifere a differenti range di temperatura per le spedizioni di merci a temperatura controllata.

ups orio al serio

Parla Britta Weber, AD di UPS Italia

“Il nostro impegno a Orio a Serio – ha spiegato Britta Weber, amministratore delegato di UPS Italia – rappresenta più di un investimento in UPS e nelle nostre capacità. È un investimento nei nostri clienti e nel loro potenziale di crescita e successo. Questa nuova struttura svolgerà un ruolo fondamentale nella crescita delle importazioni e delle esportazioni della Lombardia e di tutta Italia, portando nel mondo il meglio del Made in Italy per gli anni a venire”.

In primo piano

DKV LIVE: quando la flotta è a portata di clic

L'avanzato sistema di gestione e tracciamento delle flotte di DKV è una soluzione che rivoluziona la vita dei fleet manager ma anche un sistema tecnologico che incrementa performance, sostenibilità e sicurezza degli autotrasporti.

Articoli correlati

La danese DSV lancia anche in Italia il Customer Dialogue Programme

Attivo dal 2014 a livello globale, il Customer Dialogue Programme consiste in un sondaggio inviato tramite e-mail due volte l’anno. Per unirsi al programma basta rispondere ad una survey contenente una serie di domande orientate a misurare il livello di soddisfazione nei confronti delle soluzioni DS...