Scania G 410

Nell’alfabeto della Scania la ‘G’ identifica una classe di veicoli principalmente destinata al trasporto e alla distribuzione nazionale.

Dunque una gamma che per caratteristiche, struttura e attitudine si colloca un gradino sotto quella classe ‘R’ che naturalmente è e rimane il faro dei pesanti di Södertälje, sia anche, naturalmente, rispetto alla new entry della famiglia, ovvero alla Serie ‘S’ a pavimento piatto, che nella rinnovata offerta Next Gen del Grifone ha certamente rappresentato la più stuzzicante novità nella classe delle ammiraglie per il lungo raggio.

Scania G 410, senza timori reverenziali

Precisazione necessaria, quella di cui sopra, per inquadrare il posizionamento del modello sullo scacchiere dell’offerta svedese.

Per il resto, infatti, la Serie G è tutt’altro che figlia, o meglio sarebbe dire sorella, in questo caso, di un dio minore.

Il suo Dna è quello che distingue i talenti di razza. D’altronde, personalità e carattere non le mancano.

E in quanto a prestazioni e rendimento, il nostro Supertest emette un verdetto molto chiaro, inappellabile.

Scania G 410

Con una percorrenza di 3,71 chilometri/litro, ottenuta peraltro alla baldanzosa media di 73,7 all’ora, il signor G di Södertälje sale infatti sul podio dei consumi nella categoria di appartenenza.

Si tratta di un risultato che certifica qualità e doti del modello e che, appunto considerandone caratteristiche e architettura, inserisce a pieno titolo il 18 ton con il logo del Grifone sulla calandra, tra i pesanti più risparmiosi di ogni tempo.

Scania G 410, rendimento e prestazioni sono virtù di famiglia

Ciò vale, è il caso di sottolinearlo, l’ennesimo riconoscimento della bontà di un progetto, quello appunto della Next Gen declinata nelle diverse classi (S, R, P, L e XT), davvero in grado di fare la differenza.

Un tratto che distingue non solo i top di gamma, S e R, bensì anche la stessa Serie G, che può a ragione essere considerata un’efficace sintesi in scala ridotta dei plus che distinguono i due fratelli maggiori.

Scania G 410

[fusion_builder_container hundred_percent=”yes” overflow=”visible”][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”no” center_content=”no” min_height=”none”][fusion_tagline_box backgroundcolor=”” shadow=”no” shadowopacity=”0.1″ border=”1px” bordercolor=”” highlightposition=”top” content_alignment=”left” link=”http://www.vadoetorno.com/abbonamenti/” linktarget=”_blank” modal=”” button_size=”xlarge” button_shape=”square” button_type=”flat” buttoncolor=”” button=”ABBONATI SUBITO” title=”Scopri di più” description=”La prova completa sul numero di Febbraio della rivista Vado e Torno” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=”0.1″ class=”” id=””][/fusion_tagline_box][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

In primo piano

Sustainable Truck of the Year 2024: vincono MAN, DAF e IVECO

Il 31 gennaio è stata la serata della consacrazione per i campioni del trasporto sostenibile, durante la cerimonia del Sustainable Truck of the Year 2024. L'evento è stato trasmesso sul canale 68 DTT e sui canali digitali di Vado e Torno e Sustainable Truck&Van. Le immagini della premiazione.

Articoli correlati