Muoversi per il mondo

Michelin rinnova il proprio impegno in campo pedagogico-formativo attraverso l’annuale progetto didattico dedicato alle scuole italiane di ogni ordine e grado, che da dieci anni viene integrato con successo nella normale programmazione ministeriale.

L’iniziativa concepita come focus sulla sicurezza stradale, ambientale e mobilità sostenibile rappresenta una vera e propria materia interdisciplinare, offrendo collegamenti tra le varie discipline, arricchendole di spunti diversi e proponendo esercitazioni, dibattiti e attività divertenti e creative.

Coinvolti bambini e ragazzi da 6 a 19 anni

Come tutte le materie che si rispettino, anche il progetto scolastico di Michelin comporta una prova educativa. Nessuno spauracchio, nessun voto, ma molto coinvolgimento. Le classi competono unicamente in creatività, sviluppando sorprendenti idee innovative sul tema del viaggio e della mobilità sicura e sostenibile per tutti, sbizzarrendosi nelle realizzazioni: video, diari di viaggio, scrapbook, interviste, progetti, graphic novel, plastici. I premi in palio sono contributi per una biblioteca di testi sul tema del viaggio e per viaggi di istruzione o uscite didattiche, oltre a carte e guide Michelin.

In dieci anni, il progetto ha coinvolto bambini e ragazzi da 6 a 19 anni, partendo quindi dalle scuole primarie e arrivando fino alle secondarie di secondo grado. Nel corso dei primi 9 anni, vi hanno partecipato complessivamente oltre 18.000 scuole.

Il progetto di quest’anno, intitolato ‘Muoversi per il mondo’, entra in 2.200 classi di tutta Italia. L’obiettivo è insegnare agli studenti a muoversi meglio, consapevoli che la mobilità sostenibile è per tutti un diritto e un’opportunità di crescita, culturale, sociale ed economica. In un mondo dove le persone e le merci si muovono sempre di più e dove il numero dei veicoli aumenta fino a far prevedere di superarne il miliardo e mezzo nel 2020 e di raggiungerne i due miliardi nel 2050, i più giovani devono prepararsi a essere i costruttori della mobilità del futuro.

Muoversi per il mondo

 

In primo piano

Articoli correlati

Le novità che Kässbohrer presenterà alla IAA Transportation 2024

Kässbohrer ha annunciato la propria partecipazione alla IAA Transportation 2024, che si terrà dal 17 al 22 settembre 2024 ad Hannover, in Germania. Sotto i riflettori saranno le sfide di sostenibilità del settore, che Kässbohrer porta avanti con le sue competenze di R&S all’avanguardia e con forti c...

L’IVECO S-WAY vince il Red Dot Award nella categoria Product Design

“Siamo estremamente orgogliosi che la giuria del Red Dot Award abbia premiato il nostro design progettato intorno al cliente, che riflette la qualità superiore dell’S-Way, coniugando in modo efficiente estetica, funzione e innovazione’” ha dichiarato Marco Armigliato, Head of Industrial Design, Ivec...