IMG_4001

Non vuole essere uno dei tanti, l’Arocs, nel senso che non si accontenta del proprio ruolo di protagonista della cava e del cantiere, ma vuole di più: essere ad esempio, un punto di riferimento del segmento dell’off road. I numeri non gli mancano. Non solo: Mercedes Arocs, elegante nei lineamenti e muscoloso il giusto a livello di cavalleria (476 i cavalli erogati dal sei cilindri di 12,8 litri OM 471 con common rail e turbo Vgt), aggiunge infatti una serie di segni distintivi che in un certo qual modo lo rendono unico nel panorama dei veicoli dediti al lavoro duro.

E non è tanto il caso del telaio, imbastito su longheroni ad alta resistenza (8 o 9 millimetri di spessore, 744 di larghezza), che pure rappresenta un elemento importante in termini di solidità e robustezza, o piuttosto dell’arretramento (di 60 millimetri) degli assali, sterzanti anteriori inclusi, a beneficio di una migliore ripartizione dei pesi.

Piuttosto, invece, della configurazione del veicolo con cabina Classic Space M, quella cioè con i fianchi stretti (2.300 millimetri), che abbinata al sistema di servoassistenza elettronica dello sterzo con funzione attiva di ritorno di quest’ultimo, consegna al pesante da cava della Stella una straordinaria agilità e maneggevolezza, particolarmente apprezzabili laddove gli spazi di manovra risultano sacrificati.

[fusion_builder_container hundred_percent=”yes” overflow=”visible”][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”no” center_content=”no” min_height=”none”][fusion_tagline_box backgroundcolor=”” shadow=”no” shadowopacity=”0.1″ border=”1px” bordercolor=”” highlightposition=”top” content_alignment=”left” link=”http://www.vadoetorno.com/abbonamenti.aspx?lang=it” linktarget=”_blank” modal=”” button_size=”xlarge” button_shape=”square” button_type=”flat” buttoncolor=”” button=”ABBONATI SUBITO” title=”Scopri di più” description=”Il confronto completo degli 8 mezzi d’opera sul numero di marzo della rivista Vado e Torno” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=”0.1″ class=”” id=””][/fusion_tagline_box][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

In primo piano

Articoli correlati

La flotta multi-fuel di IVECO accompagnerà il tour europeo dei Metallica

IVECO si prepara ad accompagnare i Metallica nelle date europee dell’M72 World Tour, nell’ambito della partnership annunciata lo scorso novembre a Barcellona in occasione della presentazione della line-up rinnovata di IVECO. Inoltre, IVECO collaborerà con Shell per rifornire i veicoli lungo la strad...

ACT Expo, Kenworth svela l’innovativo mild-hybrid SuperTruck 2

Risultato di un investimento congiunto da parte del Dipartimento dell’Energia americano (DOE) e Paccar, il veicolo demo SuperTruck 2 presentato da Kenworth (una società Paccar) ad ACT Expo è stato sviluppato negli ultimi sei anni nell’ambito di una collaborazione con il programma SuperTruck del DOE....