Il Freight Leaders Council e l’Università LIUC hanno deciso di collaborare con l’obiettivo di promuovere congiuntamente la cultura logistica in Italia. Le due organizzazioni hanno, infatti, sottoscritto un protocollo d’intesa che dovrebbe portare alla creazione di un Osservatorio, la realizzazione di survey periodiche e l’assegnazione di alcune borse di studio. A rappresentare i due enti alla firma del protocollo d’intesa erano il Rettore della LIUC, professor Federico Visconti, e il presidente del Freight Leaders Council, Massimo Marciani.

“Le Parti, nel rispetto delle competenze e dell’autonomia di ciascun soggetto – si legge nel Protocollo d’intesa – si impegnano a coordinare le proprie azioni, ad informarsi reciprocamente su attività e iniziative finalizzate al raggiungimento degli obiettivi condivisi e a sviluppare progetti comuni”.

Il progetto condiviso tra Freight Leaders Council e LIUC

In particolare, sarà costituito tra LIUC e FLC un gruppo di lavoro per la realizzazione dei progetti condivisi, tra cui survey periodiche volte a valutare la compliance del settore della logistica e dei trasporti rispetto ai principi ESG (Environmental, Social and Governance) dell’Onu. Inoltre, per stimolare la ricerca e la realizzazione di tesi di laurea nel settore della sostenibilità applicato alla logistica, il FLC finanzierà fino a tre borse di studio per studenti LIUC per ogni anno accademico di validità del Protocollo d’intesa.

“La formalizzazione di questa collaborazione con il Freight Leaders Council – ha commentato il Rettore della LIUC, Federico Visconti – porta valore all’esperienza del Green Transition Hub, una realtà nuova e dinamica che fa da collettore alle diverse esperienze di ricerca e di didattica sviluppate in Ateneo sui temi della transizione ecologica. In linea con il modello LIUC, anche per l’Hub intendiamo proseguire con la politica di investimenti e potenziare le relazioni con i partner, che ci permettono di essere sempre agganciati alla realtà delle imprese e all’evoluzione del mercato del lavoro”.

“L’attenzione che il FLC ha verso l’eccellenza accademica – ha aggiunto Massimo Marciani -si conferma con questo accordo con la LIUC e con il Green Transition Hub, la cui esperienza e competenza ci consentiranno di avviare un monitoraggio preciso e puntuale del settore in termini di raggiungimento di quegli obiettivi di ESG che sono la base per lo sviluppo di una logistica davvero resiliente e sostenibile, a servizio di imprese e cittadini”.

In primo piano

Articoli correlati

La danese DSV lancia anche in Italia il Customer Dialogue Programme

Attivo dal 2014 a livello globale, il Customer Dialogue Programme consiste in un sondaggio inviato tramite e-mail due volte l’anno. Per unirsi al programma basta rispondere ad una survey contenente una serie di domande orientate a misurare il livello di soddisfazione nei confronti delle soluzioni DS...